ottobre 11 2015

Bimbiminkia

Tanti, si, ce ne sono tantissimi, ne siamo praticamente circondati. Sono una piaga che affligge l’umanità e te li ritrovi dovunque, a casa, a scuola, sul web, sul pianerottolo, al cinema e sulla spiaggia. Un incubo. I bimbiminkia hanno un’età compresa fra zero e quindici anni, ma a volte questa si protrae assai. Come si riconoscono? Direte voi! Niente di più facile. Si riconoscono innanzitutto perché sono dei deficienti, la qual cosa non può sfuggire nemmeno all’essere più distratto, e secondariamente per il disprezzo che mostrano per tutto. Se questo non bastasse potete aggiungere che sono inconfondibili per la loro presunzione di essere dio in terra e per il modo di camminare a gambe larghe per non far cadere i pantaloni bassi in vita. I maschi si riconoscono per via della pettinatura a forma di cresta, si, proprio quella che dà la sensazione che siano passati sotto una cappa aspirante. Le ragazze invece hanno smalti dal colore improponibile, si atteggiano a dive e bestemmiano più di uno scaricatore. Tutti preferiscono cose luminose, rumorose, caotiche e disordinate, insomma tutte quelle cose che rompono i maroni. Sporcano dovunque peggio di un cane che piscia per marcare il territorio, gettando per terra carte e cartine, appiccicando gomma da masticare dove capita, sputando sui vetri e cose del genere. I bimbiminkia sono già odiosi di per sé, ma lo diventano ancora di più quando parlano, mostrandosi incapaci di formulare una frase di senso compiuto. E’ per questo che usano tantissimo il cellulare che permette loro di esprimersi con abbreviazioni e faccine! Praticamente si portano il cellulare anche al cesso. Passano il tempo da soli davanti al pc o alla televisione, e se stanno in compagnia formano piccoli gruppi che girano per i quartieri combinando danni.

Una domanda sorge spontanea: ma come può essere accaduto che la specie umana abbia subito una tale degenerazione? Ovvio, i bimbiminkia hanno anche dei genitoriminkia, sovente anche degli insegnantiminkia che, a forza di proteggerli e viziarli, di promuoverli quando non se lo meritano e cose di questo genere, li hanno resi deficienti. Bimbiminkia, appunto!

Spread the love


Copyright 2017. All rights reserved.

Posted 11 ottobre 2015 by paolasirigu in category "Scritti Corsari 2.0