marzo 15 2018

Non conosci il Bullet Journal? Ahi ahi ahi!

Non vi siete ancora lanciati nel progetto creativo del Bullet Journal? Non sapete cosa sia? Male, molto male, dato che è la moda del momento. Beh, cercherò di spiegarvelo in due parole. E’ l’ultima frontiera delle persone creative super organizzate, ossia un’agenda… vuota. Vi chiederete a cosa possa servire un’agenda vuota. Intanto diciamo che, più che vuota, è piena di puntini che hanno lo scopo di aiutare nel disegno e nella scrittura. Indubbiamente è l’agenda più personalizzabile che potrete mai trovare e che vi risolverà la vita produttiva. Disegni, colori, creatività per tenere sotto controllo tutto, ma proprio tutto ciò che v’interessa. Scrivere, disegnare, tracciare le settimane a propria immagine, tenere sotto controllo i social o semplicemente il vostro umore o le giornate dedicate al fitness…tutte cose che implicano una scelta accurata di prodotti di cancelleria. Dovessi esprimere un giudizio personale, direi che il Bullet (Bujo per gli amici) è dedicato agli amanti, anzi ai maniaci, della cancelleria.
Se volete approfondire potete dare un’occhiata al sito ufficiale e poi… correte a procurarvi un Bullet.
Fatemi sapere!!!

agosto 18 2017

La vera rivoluzione

Chi al mare ci è sempre andato poco perché si annoia, oggi può dire di aver trovato un modo per passare il tempo. Come? Guardando i tatuaggi più fantasiosi, a volte audaci, che la gente si è fatta disegnare addosso. Possiamo dire che, nelle spiagge, di pelle libera se ne vede ben poca. Oggi però accade qualcosa di strano: mentre fino a un paio di anni fa senza tatuaggio vi sentivate fuori moda, oggi il fatto di non possederne nemmeno uno vi rende originali e veramente progressisti. Siete voi che vi distaccate dalla massa, per originalità perché la vostra pelle è diversa da quella di tutti gli altri ma anche perché, a differenza di tutti gli altri, voi non avete bisogno di sfoggiare ornamenti che fungano da richiamo erotico come fanno i papuani nella giungla. Vantatevene pure, voi siete molto più moderni, originali e progressisti dei vostri vicini di ombrellone che si sono messi al passo dei papuani tatuati.