dicembre 9 2016

Il bugiardo

Nel corso della vita capita a tutti, prima o poi, d’incontrare una persona bugiarda, bugiarda al punto da mentire su ogni cosa, anche su questioni di poco conto. Gioco forza occorre comprendere i motivi di tale comportamento e si deduce subito che molti sono i motivi per cui il bugiardo mente. C’è la bugia che si dice per educazione e per non ferire la sensibilità altrui, c’è la bugia da raccontare ai bambini per gratificarli e quella utilitaristica usata sul lavoro per evitare un incarico noioso. In ogni caso la bugia non è mai fine a se stessa, ma nasconde un comportamento strategico.

Una foto pubblicata da Paola Sirigu (@giacomaleoparda) in data:

Chi, però, racconta bugie per abitudine manifesta una patologia che indica una percezione distorta di sé al punto da crearsi mentalmente l’immagine che vorrebbe avere per sentirsi adeguato al sistema soggettivo di valori e giudizi. Il bugiardo è tormentato dall’immagine di sé ed è quindi costretto a mentire per mostrarla come vorrebbe che fosse nel suo immaginario. In tutto questo si maschera un complesso d’inferiorità e mentire serve a una esaltazione psicologica di quel “sé” che viene visto come inadatto al confronto con gli altri. Chi ne è affetto si chiude in un mondo tutto suo che finisce per danneggiarlo, rendendolo una persona fragile e patetica. Si, patetica, perché l’interlocutore si accorge sempre quando il bugiardo mente. Il bugiardo vive perennemente in una condizione d’insicurezza emotiva perché ha una stima di sé bassissima, collegata ad antiche percezioni, quali giudizi negativi da parte dell’ambiente, modelli di riferimento posti come inarrivabili ecc. Nutrirsi di fantasie e ingannare sistematicamente gli altri permette di eludere ogni confronto, ma alla fine la vita reale o quella psicologica presentano un conto molto salato, un conto che il bugiardo non è mai in grado di pagare.

Spread the love

Tag:, ,
Copyright 2017. All rights reserved.

Posted 9 dicembre 2016 by paolasirigu in category "Scatti", "Tipi umani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.