febbraio 14 2015

Il codice barbaricino

Il codice barbaricino non è statico. E’ dinamico, si adegua. Bisogna dire, a differenza dell’interpretazione romantica, che esso non è senza crudeltà. Anzi nel suo processo di adeguamento alla società storica, è l’aggravarsi stesso delle contraddizioni che maggiormente lo incrudelisce. Il fatto è che la Barbagia non è così perché c’è il codice della vendetta, ma c’è il codice della vendetta perché la Barbagia è così.
A. Pigliaru

Mi trovi QUI in formato cartacceo
Mi trovi QUI in formato ebook
Mi trovi in Facebook

Spread the love