agosto 12 2017

Nella notte delle stelle cadenti nessuna stella cade, ma è bello crederci

Questa a venire è la notte di San Lorenzo e cresce l’attesa per il grande spettacolo delle stelle cadenti. Vabbè è il 10 agosto il giorno dedicato al santo, ma è nella notte tra il 12 e il 13 che è atteso il picco di visibilità. Se avete ascoltato i miei consigli siete già muniti di un bel binocolo e allora potete aggregarvi alle associazioni astrofile che per questa sera hanno in programma incontri dedicati all’osservazione, tra vino e poesia. La notte delle stelle cadenti è infatti abbinata all’iniziativa “Calici di Stelle”, organizzata dal movimento del turismo del vino.
Per i più distratti, ricordo che non c’è nessuna stella che cade, ma questo è un fenomeno generato dall’incontro fra la Terra e le polveri lasciate dai passaggi della cometa Swift-Tuttle, che il nostro pianeta incrocia ogni anno in questo periodo. L’impatto delle polveri con l’atmosfera crea le spettacolari scie luminose nel cielo notturno chiamate Perseidi perché sembrano provenire da un punto del cielo al di sopra della costellazione di Perseo. Stanotte, dunque, tutti con un binocolo alla mano destra e un calice di buon vino sulla sinistra.

Trovate QUI l’elenco delle cantine aperte per l’evento.

Spread the love


Copyright 2017. All rights reserved.

Posted 12 agosto 2017 by paolasirigu in category "Scienze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.