maggio 18 2018

I misteri del Cosmo

La cosmologia moderna ha rivoluzionato il modo di concepire la realtà, tuttavia continua ad essere un mistero. Le strabilianti conseguenze della teoria della relatività hanno immerso l’uomo contemporaneo in un contesto che fatica a comprendere. Gravità, curvatura spazio-temporale, paradossi, se da un lato rivelano una realtà misteriosa, dall’altro aprono inquietanti interrogativi circa l’origine e il destino dell’Universo. Continue reading

maggio 18 2018

Studio della sessualità attraverso l’analisi della scrittura

Questo libro prende in esame i simboli grafici che l’inconscio usa per esprimere la sessualità e valuta ogni loro deviazione per giungere a comprendere particolari pulsioni sessuali. Vengono esaminati comportamenti che fanno parte della normale sessualità, ma anche comportamenti deviati quali sadismo, masochismo e pedofilia. Nel presente lavoro, partendo dalle esperienze maturate dalle scuole grafologiche di Marco Marchesan e Girolamo Moretti, si sono confrontati campioni di scrittura di soggetti conducenti una vita sessuale e affettiva regolare (gruppo di controllo), con scritture di soggetti con accertate devianze sessuali. Continue reading

marzo 20 2018

Trucchi per essere più creativi

Si sa che l’ozio favorisce la creatività. Il concetto di ozio creativo è stato elaborato dal sociologo Domenico De Masi. Nella società post-industriale in cui la creatività predomina sulla manualità, i confini tra lavoro, studio e gioco si confondono. Questa fusione genera l’ozio creativo. Il termine ozio non deve far pensare a una situazione di passività. Per gli antichi romani il termine otium non significava “dolce far niente”, bensì un tempo libero dagli impegni nel quale era possibile aprirsi alla dimensione creativa. Nella società attuale la maggior parte dei lavori ripetitivi e noiosi è stata delegata alle macchine; all’uomo è rimasto il monopolio sulla creatività.

Category: Arte, Guide, Ozio | LEAVE A COMMENT
marzo 15 2018

Non conosci il Bullet Journal? Ahi ahi ahi!

Non vi siete ancora lanciati nel progetto creativo del Bullet Journal? Non sapete cosa sia? Male, molto male, dato che è la moda del momento. Beh, cercherò di spiegarvelo in due parole. E’ l’ultima frontiera delle persone creative super organizzate, ossia un’agenda… vuota. Vi chiederete a cosa possa servire un’agenda vuota. Intanto diciamo che, più che vuota, è piena di puntini che hanno lo scopo di aiutare nel disegno e nella scrittura. Indubbiamente è l’agenda più personalizzabile che potrete mai trovare e che vi risolverà la vita produttiva. Disegni, colori, creatività per tenere sotto controllo tutto, ma proprio tutto ciò che v’interessa. Scrivere, disegnare, tracciare le settimane a propria immagine, tenere sotto controllo i social o semplicemente il vostro umore o le giornate dedicate al fitness…tutte cose che implicano una scelta accurata di prodotti di cancelleria. Dovessi esprimere un giudizio personale, direi che il Bullet (Bujo per gli amici) è dedicato agli amanti, anzi ai maniaci, della cancelleria.
Se volete approfondire potete dare un’occhiata al sito ufficiale e poi… correte a procurarvi un Bullet.
Fatemi sapere!!!